Soerco Parquet


Vai ai contenuti

Il Parquet

Il Parquet

Soerco Parquet Brescia, produttrice di parquet massello e di strato nobile per parquet prefinito, distribuisce i principali tipi di parquet che sono oggi presenti sul mercato.
Quale parquet è preferibile? Il parquet
massello tradizionale oppure il parquet prefinito?
Qui di seguito un breve elenco vi aiuterà ad orientarvi tra le varie tipologie di pavimenti in legno


Massello

E' il parquet tradizionale in legno massiccio, legno nobile in tutto il suo spessore. Va posato incollato su pavimenti preesistenti oppure su massetti cementizi. Il listone con incastro può essere posato inchiodato su magatelli o travetti. Dopo la posa deve essere levigato, quindi verniciato, oliato o cerato. Può essere sottoposto a molti interventi ricondizionatori, garantendo, a seconda degli spessori, una durata molto lunga.
E’ adatto per riscaldamento a pavimento. Naturalmente la resistenza termica aumenta all'aumentare dello spessore: un lamparquet da 10 mm in Rovere ha una resistenza termica di 0,048 mqK/W, un listone da 22 mm raggiunge una resistenza di 0,105 mqK/.

lamparquet3

Parquet prefinito in massello o ricostruito

Il parquet prefinito in massello o ricostruito è un pavimento ad elementi massicci, lavorati maschio e femmina sui quattro lati, già rifiniti superficialmente, cioè levigati, spazzolati o piallati e già trattati con vernice oppure olio. La posa è così facilitata ed il risultato è subito visibile. Il ricostruito è fabbricato con elementi in legno massiccio, tutti della stessa essenza (esempio Bambù oppure Larice) per formare un pezzo unico, e viene proposto già rifinito in superficie.

ricostruito

Parquet prefinito supportato

E’ un parquet prefinito due strati da posare incollato. E’ costituito da uno strato di specie legnosa nobile e da un supporto stabilizzante in betulla con tagli trasversali che danno flessibilità al prodotto, permettendo un facile adattamento a tutti i tipi di sottofondo.
Gli elementi sono forniti già levigati e verniciati in fabbrica, con procedimenti ad alta tecnologia che rendono il pavimento molto resistente al graffio superficiale. A seconda delle caratteristiche dello strato superficiale, vengono classificate diverse scelte.
Si posa velocemente incollandolo su massetti cementizi o su pavimenti preesistenti.
E' adatto per riscaldamento a pavimento: i valori di isolamento termico sono dipendenti dallo spessore, dalla specie legnosa e dalla metodologia di posa. Per esempio un prefinito incollato in Rovere da 10 mm ha una resistenza termica di 0,048 - 0,065 mq K/W, un prefinito galleggiante da 15 mm ha una resistenza termica di 0,110 mqK/W.


duestrati

Parquet prefinito supportato e controbilanciato

E’ un parquet prefinito monoplancia a tre strati o multistrato.
La faccia a vista è in legno nobile di spessore 4 mm, il supporto centrale è di solito in abete disposto con venatura trasversale, il tutto controbilanciato da un altro strato in essenza di conifera o, nei pavimenti più pregiati, nella stessa essenza dello strato nobile (frequentemente il Rovere), che assicura la stabilità anche con grandi dimensioni. A seconda delle caratteristiche dello strato superficiale, il prodotto è classificato in diverse scelte.
Il parquet controbilanciato può essere posato anche flottante, adagiando i listoni direttamente sul piano di posa, previa stesura di materassino, senza in tal modo asportare o danneggiare la pavimentazione preesistente. Su pavimento riscaldante si utilizza un materassino apposito (a poro aperto).

trestrati


Pavimentazione per esterni

Il legno dona stile e calore anche all'esterno della casa, lo si può posare attorno ad una piscina, in un gazebo, in uno spazio attrezzato in giardino.
E’ formato da quadrotte in legno massello già assemblate oppure da listoni o tavole fissati su listelli ed è facile e veloce da installare. Vengono utilizzate essenze particolarmente resistenti, come il Teak, l’Ipé o il Bamboo, trattate con apposito impregnante.

quadrotta Ipé

Laminati

L'aspetto del legno in un non legno. Sono prodotti adatti a zone di grande passaggio o di grande utilizzo. Hanno l'aspetto del legno ed i vantaggi dei prodotti tecnologici fatti per durare senza manutenzione. E’ il pavimento ideale per chi desidera un rivestimento economico ma di qualità.


laminato

Una domanda che ci sentiamo porre spesso è questa: a noi piace la naturalezza del legno, non potremmo posare un pavimento grezzo e non trattarlo in superficie?
Sappiamo che un pavimento diventa maturo ed autentico solo dopo qualche anno di vita, invecchia e migliora nel tempo come il vino buono: le sgommature ed i piccoli graffi delle zone di maggior calpestio, oppure quelli lasciati dal cane di casa, denotano la vitalità del locale e raccontano la storia della famiglia.

Tuttavia sappiamo che è importante impedire che le micro-cavità del tessuto legnoso vengano riempite in modo permanente dalle polveri e che acqua e sostanze oleose siano motivo di macchiature persistenti nel lungo periodo.

La superficie del pavimento va protetta sempre: con
vernici, che distendono una pellicola rigida plastificante oppure con emulsioni oleo-cerose, che esaltano un aspetto più naturale del legno, mettendone in evidenza la venatura e la porosità.


indietro
avanti

Home Page | Dove siamo | Il Legno | Il Parquet | Essenze | Parquet Personalizzato | Laminato | Ambientazioni | Alcuni Prodotti | Offerte | Schede prodotto | Mappa del sito


Soerco srl - via G. Marconi 59 - 25128 Brescia - tel/fax 030392404 - 3336827713 - partita IVA 02159240171 | parquet@soerco.it

Torna ai contenuti | Torna al menu